Art Basel 2015
admin 23 ottobre 2015

La 46ma edizione di Art Basel, svoltasi dal 18 al 21 giugno 2015, ha ospitato 224 gallerie, coinvolgendo circa 4.000 artisti di generazioni diverse. L’arte italiana era presente più degli altri anni, con tre mostre personali nella sezione Unlimited, dedicate a Dadamaino, Emilio Vedova e Gianni Colombo, e 16 gallerie tra le quali, per la prima volta, Tornabuoni Arte. La sede francese della galleria ha presentato quattro capolavori di Paolo Scheggi, di cui solo uno in vendita, riuniti per la prima volta dai tempi della Biennale di Venezia del 1966.


La novità della fiera è stata il cambio di allestimento del piano terra: le gallerie sono state raggruppate in base alla loro specializzazione, quindi 57 su 93 hanno cambiato posto. Perciò chi in futuro sarà alla ricerca di pezzi storici potrà focalizzarsi in questa zona senza perdere tempo a capire come muoversi tra gli stand. C’è chi lo ha definito un parco a tema alla Disneyland, e c’è chi si è rifiutato di muoversi dalla sua postazione come Larry Gagoosian:“You don’t f*uck with Gagoosian, he’s bigger than Basel”.

admin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi